Nella mattina di sabato parcheggiando sotto il portico di Luciano ho stretto troppo la curva sbilanciando il peso verso destra, la moto si è appoggiata senza riportare danni.

Questo pomeriggio entrando in garage l’incidente più grave, sempre stringendo la curva a destra mi sbilancio e cado ma questa volta col botto.

Risultato: leva del freno piegata, almeno visivamente spero nient’altro.

Fisicamente ho solo un ginocchio sbucciato leggermente ma rimane la rabbia perché sono incidenti da ebete che però fanno prendere paura e mi ricordano i miei limiti.

La leva piegata sarà sostituita e tenuta sulla mia scrivania.