Patente: fatto!!!

🏍 Sei in:Patente: fatto!!!

Patente: fatto!!!

Come avevo anticipato, ieri ho sostenuto l’esame per la patente e vi voglio raccontare com’è andata, intanto dalla foto si capisce che l’ho superato 😀

Partenza da Rosolina in direzione Cavarzere alle ore 12,00 ma arrivati quasi a Tornova il ragazzo di scuola guida mi fa segno di fermarmi, deve tornare a prendere la pratica dimenticata in ufficio (eh che cazzo), io decido di proseguire da solo verso Cavarzere per raggiungere il piazzale per provare il circuito tra i birilli.

Arrivato il piazzale è deserto ma grazie ai segni sull’asfalto posso iniziare a provare, poi arriva l’istruttore e posiziona i birilli e si prova, poi sopraffatti dal caldo decidiamo di andare a prendere un po’ d’aria e facciamo un giretto con la prova delle inversioni.

Tornati al piazzale arrivano anche due ragazzi da Adria e anche loro provano.

Enea, il ragazzo dell’autoscuola mi chiama e mi dice che va a prendere l’esaminatore, ci siamo il momento è arrivato 🙂

Esaminatore della motorizzazione arriva, svolge tutta la procedura burocratica e si comincia da me chiedendomi come si verifica il livello dell’olio, glielo indico ma mi dice: “no no scenda e mi mostri bene che voglio imparare!!!” allora cavaletto e glielo indico: “bene metta in moto e proviamo”.

Giro nel circuito fatto senza alcun problema, e che cavolo era tutta la mattina che lo provavo.

Tocca agli altri due ragazzi e po l’esaminatore mi dice: “si prepari Camaran che andiamo per strada, mi faccia un segno quando le do i comandi così capisco che tutto va bene”.

Si esce dal piazzale, si sale per il ponte, dritti per l’ospedale di Cavarzere, si torna con l’inversione in salita, si gira per le scuole, quindi per davanti il duomo, dritti, circovalazione, rotonda e si torna indietro, si prosegue dritti, si gira per piazza della repubblica e “si parcheggi e venga in macchina”.

Idoneo, “ora le do la patente ma mi racocmando sia prudente che la moto non è una macchina”, esco con il trofeo in mano mostrandolo agli altri due ragazzi che sono in attesa del loro turno seduti sul marciapiede.

Enea riporta i birilli al collega e si torna a casa, il tempo di un ristoro da Mc Donald e via qualche giretto in moto e come promesso pasticcini all’autoscuola.

Ora si pensa alle ferie, grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo grande risultato ma anche a chi ha cercato di ostacolarlo è stato bello mettervelo nel culo 😀

By |2017-07-31T11:13:49+00:006 Lug 2017 - 8:57:42 CET|Categories: Senza categoria|Tags: |2 Comments

About the Author:

Mi occupo di informatica, nel tempo libero seguo ChatMe. Mi piace girare in bicicletta per il mio paese e per la campagna che lo circonda. Recentemente ho anche preso ad andare in moto sulla mia Yamaha MT-07. Durante le ferie mi piace stare in montagna e passeggiare per i boschi.

Banner

2 Comments

  1. […] guida con cui ho fatto la patente, ci siamo incontrati per un giro in moto, ci eravamo lasciati il 5 luglio con la promessa di […]

  2. […] scorso era un mercoledì e all’ora di pranzo mi avviavo verso Cavarzere per sostenere e superare l’esame per la patente […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Accedi col tuo smartphone

QrCode Inquadra il codice qui a lato con il QR Scanner del tuo smartphone e potrai accedere rapidamente alla versione mobile del nostro sito senza nemmeno digitare l'indirizzo.
Per AndroidPer iOS

Informativa Cookies

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy.
Accetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: