Ieri sera durante la normale esercitazione con la scuola guida uno sciocco mi ha tagliato la strada parandosi di traverso sulla mia corsia, vi voglio raccontare la scena perchè l’ebete merita pubblicità.

Eravamo in via Giuseppe Mazzini all’altezza del supermercato Prix, tranquillamente entro i limiti di velocità, forse al di sotto.

Un’auto proveniente dalla direzione opposta si ferma al centro della carreggiata per svoltare a sinistra, sta svoltando quando si ferma di traverso perchè sul marciapiede una bici sta passando.

Con la moto mi fermo, premendo un po’ il freno davanti e un po’ quello dietro e con i guanti gli faccio segno che è al centro della corsia bloccando tutti e lui con la calma di chi ha l’ebete alto mi guarda e mi indica la bici.

Ma povero ebete non hai visto che c’era la bici prima di pararti di traverso? Ah no la tua condizione te lo ha impedito.